Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Occupazione allo Zieglerspital di Berna.

Attivisti di sinistra sono penetrati la notte scorsa nell'edificio, un ospedale dall'agosto scorso non più utilizzato come struttura medica, per protestare contro le intenzioni della Confederazione, che lì vuole organizzare un centro per richiedenti asilo.

Nei centri di questo tipo le persone vengono recluse e viene loro tolta la capacità di autodeterminazione, affermano gli occupanti in messaggi diffusi via internet e twitter. Gli attivisti puntano per contro a trasformare il nosocomio in una struttura autogestita, in cui i migranti si possono organizzare da soli. L'edificio dovrebbe inoltre diventare un luogo di dialogo.

Lo Zieglerspital è di proprietà Spital Netz Bern, una società anonima che gestisce diversi ospedali pubblici della regione di Berna. Dovrebbe essere trasformato in centro asilanti federale solo a metà del 2016. In uno degli edifici sono però arrivati in questi giorni i primi profughi, nell'ambito di una accoglienza temporanea da parte del cantone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS