Navigation

Berna, dopo deragliamento treno BLS si torna a normalità

Un treno Regioexpress della BLS è deragliato a Berna, ma non vi sono feriti (foto simbolica) Keystone/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 28 agosto 2020 - 15:33
(Keystone-ATS)

A causa del deragliamento di un treno Regioexpress delle BLS verificatosi questa mattina alla stazione di Berna, i pendolari hanno dovuto fare i conti con ritardi e cancellazioni di treni.

Nel primo pomeriggio, in seguito alla rimozione del convoglio dai binari, la situazione è tornata alla normalità.

Il treno è stato rimesso sui binari e successivamente trasportato via, ha dichiarato la portavoce delle FFS Sabine Baumgartner a Keystone-ATS.

La causa dell'incidente - avvenuto poco dopo le 6.30 - non è ancora nota. Il Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI) dovrà chiarire quanto successo. Nessuno è rimasto ferito: tutti i passeggeri hanno potuto scendere dal convoglio che era appena partito dalla stazione di Berna ed era diretto a Lucerna. Il treno ha bloccato due binari alla stazione di Berna causando per diverse ore ritardi e cancellazioni di treni. Ad essere particolarmente colpite sono state le tre linee Regioexpress Berna-Spiez-Brig/Zweisimmen, Berna-Langnau-Lucerna e Berna-Friburgo Bulle.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.