Navigation

Berna: due poliziotti sequestrati e aggrediti

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2011 - 16:48
(Keystone-ATS)

Due investigatori in borghese della polizia cantonale sono stati sequestrati e aggrediti giovedì sera nel centro autogestito Reithalle di Berna. I due sono riusciti a fuggire solo dopo l'arrivo dei rinforzi.

L'episodio è avvenuto quando gli agenti hanno cominciato a seguire un uomo il cui comportamento sembrava sospetto. L'individuo si è rifugiato nella Reithalle, dove è stato fermato. Improvvisamente i poliziotti sono però stati aggrediti da un gruppo di giovani che ha impedito loro di lasciare il posto.

La situazione è rapidamente degenerata, ha spiegato oggi la polizia cantonale. I due agenti sono stati molestati da un gruppo di 30 o 40 persone. I funzionari sono rimasti leggermente feriti.

La calma non è stata però ristabilita subito: una cinquantina di persone, la maggior parte delle quali mascherate, ha assalito un'auto delle forze dell'ordine poco prima di mezzanotte. Tutto è tornato alla normalità quanto, attorno alle due, il gruppo ha fatto rientro alla Reithalle.

Un uomo sospettato di aver preso a pugni i due poliziotti è stato arrestato. Il 25enne dovrà rispondere delle violenze ma anche delle minacce contro gli agenti, oltre che del sequestro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?