Navigation

Berna valuta aiuto a rifugiati siriani

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 marzo 2012 - 11:12
(Keystone-ATS)

Confermando una notizia di "Zentralschweiz am Sonntag", il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha reso noto che nei prossimi giorni una squadra di tre persone si recherà nel nord del Libano e in Giordania per valutare la situazione e i bisogni dei profughi che giungono dalla Siria.

Questi esperti dell'Aiuto umanitario della Confederazione, in contatto con l'Alto commissariato delle Nazioni unite per i profughi (UNHCR), esamineranno la maniera di prestare assistenza alle popolazioni di quelle regioni che offrono accoglienza ai profughi.

Dal 2011 la Svizzera ha portato il suo budget umanitario in Siria a 5,12 milioni di franchi, accordando in particolare un credito di 750'000 franchi al CICR, secondo il DFAE.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?