Navigation

Bernanke: ripresa moderatamente più forte in 2011

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 gennaio 2011 - 15:48
(Keystone-ATS)

NEW YORK - La ripresa economica americana sarà moderatamente più forte nel 2011. Lo afferma il presidente della Fed Ben Bernanke intervenendo davanti alla Commissione Bilancio del Senato. Ci vorranno 4 o 5 anni prima che il mercato del lavoro americano si normalizzi, ha sottolineato, aggiungendo che un elevato tasso di disoccupazione può minacciare l'economia.
Gli Stati Uniti devono adottare in tempi rapidi un piano per la riduzione del deficit e del debito, ha poi detto Bernanke. Il presidente della Fed ha sottolineato che in caso di mancata riduzione del rosso gli Usa si troverebbero a fronteggiare costi di finanziamento più elevati.Il mercato immobiliare americano resta depresso.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?