Navigation

Bers: Suma Chakrabarti nuovo presidente

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 maggio 2012 - 21:50
(Keystone-ATS)

I 65 paesi degli azionisti della Banca europea per lo sviluppo e la ricostruzione (Bers) hanno eletto oggi alla presidenza il britannico Suma Chakrabarti. Lo ha annunciato a Londra il consigliere federale Johann Schneider-Ammann.

Il ministro dell'economia ha lodato la sua "straordinaria esperienza" sia nel ramo bancario che istituzionale. Il nuovo presidente della Bers è stato eletto dopo quattro turni di voto a scrutinio segreto, ha precisato in una conferenza stampa Schneider-Ammann, che rappresenta la Svizzera presso la banca.

Chakrabarti succede al tedesco Thomas Mirow, in carica dal 2008. La candidatura britannica rappresenta una sorpresa: una regola non scritta prevede infatti che il Regno Unito, che dispone già della sede della banca, non aspiri alla presidenza.

Creata nel 1991 per aiutare i paesi dell'ex blocco comunista a convertirsi all'economia di mercato, la Bers ha discusso nel corso della sua riunione annuale anche della necessità di estendere le sue attività nei Paesi del sud del Mediterraneo coinvolti nella primavera araba.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?