Navigation

Biden attacca Trump su Wp, abusa della presidenza

Joe Biden KEYSTONE/FR170512 AP/RINGO H.W. CHIU sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 ottobre 2019 - 08:03
(Keystone-ATS)

Il candidato di punta democratico per la Casa Bianca Joe Biden sferra un duro attacco a Trump in un editoriale sul Washington Post.

Egli accusa il presidente di usare "la carica più alta del Paese per avanzare i suoi interessi politici personali" minando la sicurezza del Paese e di considerare la presidenza un "lasciapassare per fare ciò che vuole, senza doverne rendere minimamente conto".

"Sappi che non me ne andrò, non distruggerai me e la mia famiglia, e nel novembre 2020 intendo suonartele di santa ragione", scrive. "Quando è troppo è troppo", scrive Biden, accusando Trump di aver abusato della politica estera Usa "nel tentativo di trarre favori politici da vari Paesi", chiedendo "direttamente a tre governi stranieri di interferire nelle elezioni americane, compresa la Russia, uno dei nostri maggiori avversari, e la Cina, il nostro competitore più vicino".

"Ha corrotto le agenzie della sua amministrazione, incluso il Dipartimento di Stato, lo staff del consiglio nazionale per la sicurezza, il Dipartimento di Giustizia e l'ufficio del vicepresidente, per i suoi scopi politici", prosegue.

"Sappiamo anche che persone intorno a lui alla Casa Bianca hanno riconosciuto quanto profondamente fosse sbagliato e hanno fatto gli straordinari per coprire gli abusi di Trump", aggiunge. "Per fortuna qualcuno ha avuto il coraggio di denunciare", conclude, riferendosi alla talpa che denunciando la telefonata di Trump al presidente ucraino per far indagare i Biden ha fatto scattare l'indagine di impeachment.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.