Navigation

Bielorussia: oggi a Minsk grande "Marcia per la libertà"

Proteste a Minsk KEYSTONE/AP/Sergei Grits sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 agosto 2020 - 12:28
(Keystone-ATS)

L'opposizione in Bielorussia scende in piazza, a una settimana dalla contestata rielezione di Alexander Lukashenko, nella speranza di radunare una folla enorme per sfidare il padre-padrone del Paese in quella che è stata anticipata come "Marcia per la libertà".

Nella stessa Minsk intanto, si sta raccogliendo anche una contro-manifestazione pro-Lukashenko, mentre circolano immagini su Twitter di file di pullman di presunti sostenitori del presidente convogliati verso la capitale.

Ieri Lukashenko ha rivolto un appello al presidente russo, Vladimir Putin: "Siamo giunti a un accordo con lui (Putin) e come da noi richiesto ci sarà fornita piena assistenza per garantire la sicurezza della Bielorussia", ha assicurato in serata il leader bielorusso.

Sempre ieri a Minsk, migliaia di persone hanno partecipato ai funerali del manifestante d'opposizione Alexander Taraikovsky, ucciso negli scontri con la polizia lunedì scorso, funerale che si è trasformato in pacifica manifestazione di protesta.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.