Navigation

Bielorussia: volpe ferita spara a cacciatore

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gennaio 2011 - 09:08
(Keystone-ATS)

MOSCA - Una volpe ferita ha sparato al cacciatore che aveva cercato di ucciderla facendolo finire in ospedale con un proiettile in una gamba. È accaduto nella regione di Grodno, in Bielorussia, e la notizia, degna di un manuale del giornalismo, viene pubblicata oggi dai principali media che ricostruiscono con abbondanza di particolari la dinamica di un incidente che ha dell'incredibile.
Dopo aver centrato la volpe, il cacciatore si è avvicinato alla sua preda cercando di immobilizzarla e di finirla a mani nude. L'animale però ha reagito e nella colluttazione, con una zampa ha azionato il grilletto del fucile facendo partire il colpo ancora in canna. La volpe è riuscita a fuggire e il cacciatore è stato costretto a rivolgersi al pronto soccorso per farsi estrarre il proiettile da una gamba.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.