Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BIENNE - Ancora nessuna traccia di Peter K, il pensionato di Bienne che quattro giorni fa ha aperto il fuoco contro un poliziotto, ferendolo gravemente alla testa. Per precauzione la scuola elementare del quartiere dei Tigli, dove si trova l'abitazione dello squilibrato, rimarrà oggi chiusa.
La decisione è stata presa ieri sera dalle autorità scolastiche bernesi. Per gli allievi delle scuole medie e professionali le lezioni si terranno regolarmente, ma in altri istituti della città.
Vari siti internet dei quotidiani della Svizzera romanda riferiscono intanto che venerdì sera a Bienne un uomo di 68 anni è stato fermato e immobilizzato a terra da una pattuglia della polizia, che lo aveva scambiato per lo sparatore folle.
"Sono stato perquisito, condotto ad un posto della gendarmeria e sono rimasto per due ore in una cella", ha raccontato il protagonista della vicenda, i cui connotati corrispondono a quelli della persona ricercata. "Mi hanno liberato alle cinque del mattino". L'uomo ha riportato varie escoriazioni al volto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS