Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente francese François Hollande interverrà personalmente con l'Unione europea per trovare una soluzione alle questioni bilaterali con la Svizzera, ha annunciato oggi lui stesso nel corso dell'inaugurazione del museo Unterlinden a Colmar.

Bisogna trovare una soluzione rapidamente, ha aggiunto Hollande alla cerimonia a cui era presente anche il presidente della Confederazione Johann Schneider-Ammann. I due presidenti hanno colto l'occasione per discutere della questione delle relazioni fra Svizzera e Ue e dello statuto dell'aeroporto di Basilea-Mulhouse.

Sono quasi due anni che la Svizzera tenta di trovare una soluzione per applicare l'iniziativa "contro l'immigrazione di massa". Ora la sfida è trovare un'interpretazione comune della clausola di salvaguardia senza denunciare il trattato di libera circolazione delle persone. Se non si giungerà ad un accordo la Svizzera applicherà la clausola in maniera unilaterale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS