Navigation

Bin Laden: demolita residenza di Abbottabad

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 febbraio 2012 - 09:42
(Keystone-ATS)

La villa di Abbottabad in Pakistan dove ha vissuto Osama bin Laden per almeno cinque anni prima di essere ucciso è stata rasa al suolo. Lo ha constatato un giornalista della France Presse.

La demolizione era cominciata sabato scorso, 25 febbraio, sotto strettissima sorveglianza da parte di centinaia di poliziotti. "La demolizione è terminata, l'immobile di tre piani è stato raso al suolo", ha dichiarato un responsabile delle forze di sicurezza.

Bin Laden era stato ucciso il 2 maggio 2011 nella villa da un commando dei Navy Seals statunitensi. Il suo cadavere era stato gettato in mare dagli americani per evitare che la tomba diventasse meta di pellegrinaggio.

Per la stessa ragione, i pachistani hanno deciso di distruggere la sua ultima residenza, che si trovava in una città-guarnigione a poca distanza dalla capitale Islamabad.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?