Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nell'ex capitale Rangoon, lo svolgimento delle storiche elezioni parlamentari di oggi sembra finora "regolare". Lo ha dichiarato in mattinata il parlamentare europeo Alexander Lambsdorff, a capo della missione di osservazione elettorale della Ue.

In diversi seggi cittadini, già dall'apertura si sono registrate code di decine di metri, per operazioni di voto che sono però andate avanti con pochi intoppi.

A metà mattina molti seggi riportavano già un'affluenza del 50 per cento, e all'ora di pranzo le lunghe code della mattina erano sparite.

Si segnalano comunque errori nelle liste elettorali, con alcuni votanti - specie dei quartieri periferici - che non hanno potuto esprimere la loro preferenza e sono andati via delusi. Agli osservatori Ue, inoltre, non è stato concesso l'accesso ai seggi istituiti nelle basi militari, dove secondo alcuni media locali le operazioni di voto sono state concluse già in mattinata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS