Navigation

Birmania: partito Suu Kyi parteciperà a elezioni suppletive

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 novembre 2011 - 11:57
(Keystone-ATS)

In Birmania il partito della leader dissidente e Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi, che lo scorso anno ha boicottato le elezioni politiche, ha deciso di prendere parte alle previste elezioni suppletive per 48 seggi parlamentari vacanti.

Nella stessa riunione in cui la decisione è stata presa i 106 membri del comitato esecutivo centrale della Lega Nazionale per la Democrazia (NLD) hanno anche scelto di registrare ufficialmente il partito, che lo scorso anno era stato disciolto.

San Suu Kyi, che ha partecipato alla riunione, si è detta a favore della partecipazione alle elezioni, ma non ha rivelato se intenda candidarsi personalmente.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?