Navigation

Birmania: Suu Kyi "incoraggiata" da incontro con presidente

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 agosto 2011 - 09:26
(Keystone-ATS)

La leader dell'opposizione birmana, Aung San Suu Kyi, si è detta oggi "incoraggiata" dal suo primo incontro con il nuovo presidente "civile" Thein Sein avvenuto ieri. "Sono stata contenta di vederlo e sono incoraggiata", ha detto alla France Presse la vincitrice del Premio Nobel per la Pace nei primi commenti relativi all'incontro.

Nulla è filtrato ieri sui contenuti del primo faccia a faccia durato circa un'ora nell'ufficio del presidente nella capitale Naypyidaw, dove Suu Kyi era stata invitata per la prima volta per partecipare ad un forum economico. Oggi, i media di Stato hanno riferito che il presidente e la leader dell'opposizione "si sono impegnati a cooperare nell'interesse nazionale". Hanno "cercato di trovare dei potenziali punti in comune per cooperare nell'interesse della nazione e del popolo, mettendo da parte le differenze", scrive il "New Light of Myanmar" che ha pubblicato una foto del presidente insieme a Suu Kyi. Dal suo rilascio avvenuto lo scorso novembre, una settimana dopo le elezioni che hanno portato poi alla formazione di un governo civile all'inizio di quest'anno, Suu Kyi ha più volte invitato le autorità birmane al dialogo, cercando di smorzare i toni delle sue dichiarazioni pubbliche.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?