Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un'opera che non cessa di affascinare.

KEYSTONE/PETER KLAUNZER

(sda-ats)

Grandi mostre imperdibili, affascinanti spettacoli tecnologici, perfino una gigantesca bombetta di 5000 metri quadrati da visitare e una gustosa birra dalle caratteristiche 'surrealiste': sono alcune delle speciali iniziative pensate per l'"Anno di Magritte".

È l'insieme di celebrazioni che il Belgio ha organizzato per rendere omaggio a René Magritte, il maggior esponente del surrealismo belga, a 50 anni dalla sua scomparsa avvenuta il 15 agosto 1967.

I festeggiamenti prendono il via nella piccola località di Knokke-Heist, dove il collezionista Gustave Nellens commissionò nel 1952 a Magritte l'opera Le Domanine enchanté, che rese l'artista celebre e diede inizio al suo successo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS