Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Svizzera ha deciso di concedere assistenza amministrativa in materia fiscale alla Francia in merito alla società alsaziana Brasseries Kronenbourg - attualmente integrata nel gruppo Carlsberg -, maggiore produttrice di birra nel Paese.

La società finita nel mirino delle autorità fiscali parigine è una delle più antiche aziende ancora operative in Francia.

Contro la decisione dell'Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC), come si legge nel Foglio federale di oggi, può essere interposto ricorso entro 30 giorni. Un eventuale ricorso ha effetto sospensivo. Il foro competente è il Tribunale amministrativo federale, specifica ancora il Foglio federale.

L'AFC non precisa le ragioni della richiesta d'assistenza amministrativa francese. Può trattarsi di un caso di frode o evasione fiscale, ma anche semplicemente di una questione di doppia imposizione di reddito o patrimonio, in base al trattato in materia in vigore tra Svizzera e Francia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS