Navigation

BKW: perdita netta di 150 milioni di franchi

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 gennaio 2012 - 16:13
(Keystone-ATS)

Il gruppo BKW ha lanciato oggi un avvertimento sugli utili: la società bernese prevede una perdita netta di 150 milioni di franchi per l'esercizio appena chiuso. Nella stesura dei conti annuali del 2011, BKW ha verificato il valore intrinseco dei propri impianti di produzione e, alla luce delle future possibilità reddituali, ha deciso di effettuare rettifiche di valore e costituire accantonamenti per un totale di circa 300 milioni di franchi.

Come le altre aziende del settore, l'impresa bernese spiega in un comunicato di aver sofferto per la "profonda mutazione" del mercato dell'elettricità. Lo scorso autunno aveva già annunciato la soppressione di oltre 250 posti di lavoro.

Il gruppo BKW aveva realizzato un utile netto di 228 milioni nel 2010, in calo del 23,5% rispetto all'anno prima. Il fatturato era diminuito dell'11,3% a 3,19 miliardi.

Dal punto di vista attuale i valori contabili della centrale nucleare di Mühleberg, delle altre partecipazioni a centrali atomiche, degli impianti idroelettrici ed eolici e degli altri impianti attivi nell'ambito delle nuove energie rinnovabili in Svizzera rimangono invariati, mentre sono rivedute al ribasso le stime riguardanti i futuri risultati delle centrali termiche a combustibili fossili.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?