Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un forte odore ha invaso ieri pomeriggio i dintorni di Pratteln (BL) in seguito all'esplosione verificatasi martedì in uno stabilimento chimico. Nella notte il vento ha spinto l'esalazione lungo il Reno fino al comune tedesco Grenzach-Wyhlen.

A causare il fastidioso inconveniente nel corso dei lavori di smaltimento è stato l'etantiolo: una sostanza che proprio per questa caratteristica permette di identificare fughe di gas, ha indicato oggi lo stato maggiore di crisi. Le autorità hanno informato che per la popolazione non sussiste alcun pericolo raccomandando tuttavia di tenere porte e finestre chiuse.

Gli odori provenivano da una fuga, poi bloccata, avvenuta nello stabilimento di produzione. L'areazione della struttura ha provocato una seconda ondata maleodorante.

Le autorità e la polizia di Grenzach-Wyhlen hanno segnalato che il forte "odore di gas con una punta di aglio" si è affievolito in mattinata. I pompieri del comune hanno effettuato misurazioni dell'aria e non hanno constatato alcun rischio per la salute.

L'esplosione di martedì presso lo stabilimento Rohner ha causato tre feriti, due operai e un pompiere, e ingenti danni. Non sono invece ancora chiare le cause dell'incidente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS