Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un presunto ladro particolarmente manesco e aggressivo è stato fermato dalla polizia la sera della vigilia di Natale a Münchenstein, nel cantone di Basilea Campagna.

Il 29enne svizzero ha tentato di intrufolarsi nel tendone di vendita di un grande distributore. Un agente della sicurezza lo ha sorpreso ma è stato malmenato, senza essere "veramente ferito", si legge in una nota diramata oggi dalla polizia.

Poi il presunto ladro si è dato alla fuga ma è stato presto localizzato da diverse pattuglie messe in allerta. Ha però loro opposto una "massiccia" resistenza, bersagliando gli agenti con lanci di sassi e bottiglie. Due poliziotti sono stati colpiti dai sassi ma non sono rimasti feriti. La loro auto di pattuglia è stata invece "considerevolmente danneggiata" pur rimanendo "ancora utilizzabile".

L'uomo ha potuto infine essere neutralizzato con l'impiego di spray al peperoncino ed è stato trattenuto temporaneamente agli arresti. La Procura cantonale ha aperto un procedimento penale a suo carico, conclude il comunicato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS