Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una lince ha sbranato una capretta nel Laufental, in territorio di Basilea Campagna: ne hanno dato notizia oggi le autorità cantonali.

Si tratta del primo caso confermato di uccisione di un animale da reddito da parte di questo predatore in dieci anni di presenza nella regione, precisano le autorità.

La capretta apparteneva a un contadino la cui fattoria si trova piuttosto isolata nel comune di Liesberg, presso il confine con il canton Giura. Dopo che il caso è stato segnalato ieri, sono state immediatamente istallate nel luogo dove è stata ritrovata delle fototrappole.

Stamane queste hanno sorpreso una giovane lince che tornava sul "luogo del delitto", riferisce in una nota il dipartimento cantonale dell'Economia pubblica e della Sanità. Il contadino, aggiunge il comunicato, lascerà d'ora in poi le sue capre nei prati soltanto di giorno, mentre di notte le farà rientrare nella stalla.

La presenza della lince nel cantone di Basilea Campagna era stata per la prima volta documentata da foto nel gennaio 2005 presso il passo Ober Hauenstein, in territorio del comune di Langenbruck. Due mesi prima un giovane esemplare era stato travolto e ucciso da un'auto a Muttenz (BL), alle porte di Basilea.

Gli esperti stimano che nell'arco giurassiano, in territorio elvetico, vivano attualmente una cinquantina di linci, mentre nelle Alpi svizzere ne hanno contato 108, la maggiore popolazione di tutto l'arco alpino.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS