L'ex premier laburista britannico Tony Blair ha esortato oggi l'Unione Europea a fare a Londra un'offerta per aiutarla a uscire dalla "paralisi" sulla Brexit.

Al festival dell'Economist nella capitale britannica, Blair ha detto: "C'è una paralisi nel Parlamento britannico. La mia opinione è che (l'Ue) dovrebbe farci un'offerta".

L'ex premier ha poi ribadito il suo favore per un nuovo referendum sull'uscita del Regno Unito dall'Ue, dopo quello di due anni fa quando a favore della Brexit votò il 52% degli elettori. "La risposta migliore - ha detto - sarebbe di tornare dal popolo e dire, 'guardate, ci sono stati due anni e mezzo di negoziati, adesso conosciamo tutte le opzioni, volete andare avanti (con la Brexit) o volete restare?".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.