Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"La Fifa è più influente di qualsiasi religione", parola di Joseph Blatter. Lo svizzero si esalta parlando del peso della federcalcio internazionale in un'intervista alla Sonntags-Zeitung.

"La Fifa è più influente di tutti i paesi del mondo e di ogni religione per via delle emozioni positive che sprigiona", dice il 79enne Blatter, che correrà per un quinto mandato alla guida della Fifa nelle elezioni in programma il 29 maggio a Zurigo.

"Noi muoviamo masse e vogliamo utilizzare questo per creare più pace, giustizia e salute nel mondo", prosegue il grande capo del calcio mondiale.

"Dobbiamo fare di tutto per aumentare la credibilità della Fifa", sottolinea lo svizzero, che sostiene di avere deciso di ricandidarsi "perché la maggioranza delle federazioni" lo vuole. L'età avanzata non rappresenta un ostacolo secondo Blatter: "Io credo in Dio e credo in me stesso. Ecco perché posso adempiere ai miei doveri indipendentemente dall'età".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS