Navigation

Blindato svedese su mina, un morto e due feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 ottobre 2010 - 10:01
(Keystone-ATS)

STOCCOLMA - Un soldato svedese è morto e altri due sono rimasti feriti nel nord dell'Afghanistan quando il veicolo blindato su cui erano a bordo è saltato in aria a causa di un ordigno ad ovest di Mazar-i-Sharif. Lo hanno reso noto le Forze armate svedesi in un comunicato.
L'attentato, secondo un bilancio delle stesse Forze armate, porta a cinque il numero di militari svedesi morti in Afghanistan dall'inizio dell'impegno di Stoccolma nel paese asiatico nel 2001. La Svezia è di base a Mazar-i-Sharif e contribuisce alla Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf) con quasi 500 uomini.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.