Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Christoph Blocher si ritira dal Consiglio nazionale perché stanco e svogliato? "Al contrario, è in forma come non mai", afferma il presidente dell'UDC Toni Brunner, che giustifica il suo mentore: Blocher non era contento di mancare a tante sedute e votazioni, ha dunque deciso di concentrarsi sull'essenziale, la questione europea e l'attuazione dell'iniziativa "contro l'immigrazione di massa".

Non ci sono state pressioni da parte del gruppo parlamentare UDC, ha dichiarato Brunner all'ats. Il presidente dell'UDC condivide le constatazioni di Blocher: "Il parlamento si occupa sempre più di sé stesso. Deve fare attenzione a non perdere il suo carattere di milizia".

SDA-ATS