Navigation

Bloomberg lancia campagna da 100 milioni contro Trump

Michael Bloomberg non vuole più vedere Trump alla Casa Bianca KEYSTONE/AP/JOHN LOCHER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 novembre 2019 - 14:06
(Keystone-ATS)

Michael Bloomberg non ha ancora sciolto le riserve su una sua possibile candidatura alle elezioni presidenziali del 2020. Ma si appresta in ogni caso a diventare colui che singolarmente spenderà di più.

L'ex sindaco di New York lancia infatti una campagna pubblicitaria digitale da 100 milioni di dollari per attaccare Donald Trump negli stati chiave, quelli ritenuti in grado di decidere le elezioni.

Secondo quanto riporta il New York Times, Bloomberg non comparirà negli spot che saranno online in Arizona, Michigan, Pennsylvania e Wisconsin. I 100 milioni della campagna si andranno a sommare a qualsiasi cifra che Bloomberg potrebbe spendere nel caso in cui decidesse di scendere in campo e candidarsi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.