Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BLS Cargo, filiale merci della compagnia ferroviaria bernese BLS, è riuscita a chiudere il 2015 in attivo, malgrado il rafforzamento del franco.

L'utile si è comunque ridimensionato rispetto all'anno precedente da 2,5 milioni a 289'000 franchi: il volume del traffico è invece salito dell'11%.

Dirk Stahl, CEO di BLS Cargo, ha affermato stamane che la società deve affrontare nuove sfide visto il livello storicamente basso del prezzo del diesel, che rende più vantaggioso il trasporto su strada. I costi energetici per la ferrovia non sono invece stati adeguati.

BLS Cargo ha anche fatto sapere che si sta preparando in vista della prossima apertura della trasversale alpina del San Gottardo. Le locomotive verranno ammodernate in modo da rispondere ai più severi criteri di sicurezza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS