Navigation

BNS: collocamenti di divise, record a fine settembre

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 novembre 2011 - 11:06
(Keystone-ATS)

Gli investimenti in divise della Banca nazionale svizzera (BNS) hanno segnato un record nel terzo trimestre: a fine settembre ammontavano al corrispettivo di 305,3 miliardi di franchi, contro 196,8 miliardi a fine giugno e 211,9 a fine marzo. Il record precedente risale al secondo trimestre 2010 (226,7 miliardi).

I collocamenti in euro rappresentavano circa la metà del totale, ossia 154,9 miliardi di franchi (127,5 miliardi di euro), secondo quanto risulta da una statistica pubblicata oggi dall'istituto di emissione. Gli investimenti in dollari erano pari a 103 miliardi di franchi (113,9 miliardi di dollari). Seguono le somme in yen (quasi 21 miliardi di franchi), in sterline (10,3 miliardi) e dollari canadesi (9,1 miliardi).

La crescita riflette gli interventi della BNS volti ad indebolire il corso del franco, in un contesto d'incertezza legato alla crisi debitoria di Eurolandia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?