Navigation

BNS: rimunerazioni vertici in aumento nel 2011

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 aprile 2012 - 11:17
(Keystone-ATS)

Le retribuzioni versate ai vertici della Banca nazionale svizzera (BNS) sono aumentate nel 2011. Il presidente della direzione Philipp Hildebrand, che si è dimesso in gennaio, ha ricevuto 1,05 milioni di franchi, contributi sociali compresi, ossia 54'000 in più del 2010.

Il vicepresidente Thomas Jordan ha pure ottenuto 1,05 milioni, in crescita di 54'000 franchi, secondo il rapporto di gestione pubblicato oggi. Il terzo membro della direzione, Jean-Pierre Danthine, ha guadagnato 1,11 milioni. Tale somma un po' più alta è dovuta ai contributi sociali più elevati.

A Hansueli Raggenbass, presidente del Consiglio di banca, sono andati 147'800 franchi (+2,8%), a Jean Studer, vicepresidente, 72'800 franchi (pure +2,8%).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?