Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

BNS: stime UBS, nel terzo trimestre perdita 10-13 miliardi

Il presidente della Banca nazionale svizzera Thomas Jordan (foto d'archivio)

(sda-ats)

La Banca nazionale svizzera (BNS) dovrebbe aver subito nel terzo trimestre una perdita compresa fra 10 e 13 miliardi di franchi, a causa in particolare del rafforzamento del franco.

È quanto stimano gli esperti di UBS, secondo i quali comunque non dovrebbe essere in pericolo il versamento di 2 miliardi a Confederazione e cantoni.

Come noto i conti della BNS sono sorvegliati sempre con attenzione anche dagli enti pubblici, perché si rivelano una manna per i responsabili delle finanze. Stando a una convenzione sottoscritta nel 2016 e valida per gli anni 2016-2020, a Confederazione e cantoni spetta infatti un miliardo di franchi (ripartiti nella misura di rispettivamente un terzo e due terzi) a cui si aggiunge un secondo miliardo se la riserva per future ripartizioni dopo la destinazione dell'utile supera il valore di 20 miliardi (a fine 2017 era di oltre 67 miliardi).

In un'analisi diffusa oggi, UBS ritiene che fra luglio e settembre le posizioni in valute estere abbiano subito una perdita di 12-15 miliardi, perché il franco si è rafforzato di circa l'1,6% nei confronti del dollaro, di quasi il 2% sull'euro e del 4% sullo yen. Si aggiunge poi altro rosso per via del valore dell'oro e per gli interessi obbligazionari, a cui fanno invece da contraltare l'evoluzione del mercato azionario e il versamento di interessi e dividendi.

Tenuto conto del fatto che il primo semestre si era chiuso con un avanzo di 5 miliardi, l'intero esercizio dovrebbe terminare in perdita di circa 6-9 miliardi. Per mettere in pericolo la distribuzione degli utili il disavanzo dovrebbe salire a oltre 40 miliardi: troppi, secondo gli specialisti di UBS. Per sapere se gli analisti ci hanno azzeccato occorrerà aspettare il 31 ottobre, quando la BNS pubblicherà i suoi conti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.