Navigation

BNS: utile di 16,9 miliardi di franchi in nove mesi 2012

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 ottobre 2012 - 10:32
(Keystone-ATS)

La Banca nazionale svizzera (BNS) nei primi nove mesi del 2012 ha realizzato un utile consolidato di 16,9 miliardi d franchi, contro i 5,8 miliardi di un anno fa.

Il risultato sulle posizioni in valute estere ha raggiunto 10,3 miliardi, mentre la rivalutazione dell'oro ha generato un plusvalore di altri 6,2 miliardi. Le posizioni in franchi hanno prodotto un guadagno di 94 milioni, ha indicato stamane l'istituto centrale di emissione.

La somma di bilancio della BNS è migliorata di 158 miliardi di franchi dall'inizio del 2012, raggiungendo alla fine di settembre i 509 miliardi. Gli investimenti in divise sono progrediti di 172 miliardi in seguito agli acquisti effettuati per difendere la soglia minima di cambio di 1,20 franchi per un euro.

Il fondo di stabilizzazione, creato nel 2008 per il salvataggio di UBS, è evoluto in modo positivo e ha registrato un utile netto di 565 milioni di dollari dopo nove mesi contribuendo per 266 milioni di franchi al risultato consolidato.

Il prestito accordato al fondo è diminuito da 7,6 a 5,4 miliardi di franchi, ha precisato la BNS. Parallelamente il rischio complessivo è sceso da 8,5 a 6,2 miliardi di franchi.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?