Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - La Banca nazionale svizzera (BNS) ha realizzato lo scorso anno un utile netto di dieci miliardi di franchi, a fronte di una perdita di 4,7 miliardi nel 2008. L'istituto di emissione ha tratto profitto dall'elevato prezzo dell'oro e dalla ripresa dei mercati finanziari, si legge in una nota diffusa stamane.
Il fondo di stabilizzazione in cui sono stati trasferiti i titoli illiquidi dell'UBS ha registrato a una perdita di 2,62 miliardi di dollari. A fine 2009 il prestito ammontava ancora a 20,3 miliardi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS