Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Bobst ha migliorato la propria redditività nel 2010 grazie a ristrutturazioni e ricavi eccezionali. Il fabbricante vodese di macchine per l'imballaggio ha realizzato l'anno scorso un utile netto di 49,3 milioni di franchi, contro una perdita di 160,7 milioni nel 2009.

Senza questi effetti, il risultato netto sarebbe rimasto nelle cifre rosse (-1,8 milioni di franchi), indica un comunicato odierno dell'impresa con sede a Prilly (VD). Come annunciato in febbraio, il giro d'affari è dal canto suo aumentato del 21,3 a 1,28 miliardi di franchi.

Per l'esercizio in corso, Bobst prevede vendite comprese tra 1,3 e 1,4 miliardi di franchi. Tuttavia il gruppo ammonisce che l'instabilità monetaria e gli eventi in Medio Oriente e in Giappone potrebbero influenzare negativamente i risultati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS