Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - I primi due body scanner americani inizieranno a funzionare lunedì all'aeroporto internazionale Logan di Boston, la capitale del Massachusetts, ed entro la fine dell'anno saranno circa 450 in tutto (un migliaio tra due anni), nei principali scali statunitensi, 150 in tutto.
Si tratta di macchine, di un valore di circa 170 mila dollari, costruite dalla Osi Systems o dalla Rapiscan. Dopo Boston i body scanner giungeranno in scali internazionali come Lax a Los Angeles, in California o all' O'Hare di Chicago, in Illinois.
Gli altri aeroporti della prima 'ondata' di queste settimane sono Charlotte (North Carolina), Cincinnati e Port Columbus (Ohio), Fort Lauderdale (Florida), Kansas City (Missouri), Oakland, San Diego e San José (California).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS