Navigation

Bolivia: Morales, tentativo golpe, è stato emergenza

Il presidente boliviano Evo Morales. KEYSTONE/AP/JORGE SAENZ sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 ottobre 2019 - 14:56
(Keystone-ATS)

Il presidente della Bolivia Evo Morales ha denunciato un tentativo di colpo di stato nelle proteste realizzate nel Paese per presunti brogli nelle elezioni presidenziali di domenica e ha dichiarato lo stato di emergenza di fronte all'ondata di violenze.

Lo riporta l'agenzia di stampa statale Abi. "Denunciamo di fronte al popolo boliviano e al mondo che è in corso un colpo di stato, la destra con l'appoggio internazionale ha preparato un golpe. Voglio innanzitutto dire al popolo boliviano che siamo in stato di emergenza", ha dichiarato Morales in conferenza stampa, invitando i movimenti sociali a una "mobilitazione pacifica e costituzionale per difendere la democrazia".

Morales ha affermato che gestirà le violenze registrate in questi giorni con pazienza e umiltà per evitare scontri. "Non siamo entrati nello scontro e non vi entreremo mai", ha detto.

Il presidente ha spiegato che "il colpo di stato" che si sta svolgendo in Bolivia è iniziato con le violenze che hanno cercato di fermare il conteggio dei voti, non fornendo le necessarie garanzie all'organo elettorale per concludere tale processo e nel tentativo di far vincere un presidente illegittimo. Morales ha confermato che il Mas (Movimento per il Socialismo, il suo partito) attenderà con rispetto e pazienza i risultati finali ufficiali sulle elezioni generali di domenica scorsa e ha chiesto alle organizzazioni internazionali di schierarsi in difesa della democrazia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.