Navigation

Bolivia: Morales si proclama vincitore presidenziali

Evo Morales KEYSTONE/AP/JUAN KARITA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 ottobre 2019 - 14:52
(Keystone-ATS)

Evo Morales si è autoproclamato vincitore delle elezioni presidenziali, dopo il primo turno. Con il 98% dei voti scrutinati, il capo dello stato uscente ha ottenuto quasi il 47% dei consensi, almeno 10 punti in più rispetto al secondo candidato, Carlos Mesa.

In base ai dati riferiti dal quotidiano Los Tiempos, a Morales è assegnato il 46,77%, mentre al principale sfidante, l'ex presidente centrista Carlos Mesa, il 36,75%, ossia una differenza di 10,02 punti.

Il giornale aggiunge che per il momento non è ancora terminato lo spoglio a Potosí (è al 94,57%), a Chuquisaca (70,35%) e Beni (99,69%).

Martedì scorso l'annuncio di una possibile vittoria al primo turno di Morales, in base alle proiezioni non ufficiali, aveva scatenato le proteste dell'opposizione, che aveva denunciato un presunto black-out nella diffusione dei dati. Ed aveva reagito riversandosi nelle strade assaltando le sedi dipartimentali elettorali di 9 città. Morales aveva risposto gridando al tentato golpe.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.