Navigation

Bolivia: senatrice Anez nominata presidente ad interim

La presidente ad interim della Bolivia Jeanine Anez. KEYSTONE/AP/NATACHA PISARENKO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 13 novembre 2019 - 08:18
(Keystone-ATS)

La senatrice di opposizione Jeanine Anez del partito Unidad democratica (Ud), che finora era seconda vicepresidente del Senato, è stata nominata presidente ad interim della Bolivia dai parlamentari della sua formazione politica e di alcuni altri gruppi.

Lo riferisce il quotidiano El Deber, sottolineando che questo è avvenuto nonostante le sedute di Camera e Senato non abbiano raggiunto il quorum per l'assenza dei parlamentari del governativo Movimento al socialismo (Mas) che controllava i due terzi delle due Camere. I presenti hanno preso atto di un vuoto di potere dovuto alle dimissioni del presidente Evo Morales, del suo vice Alvaro Garcia Linera, del presidente e primo vicepresidente del Senato e del presidente della Camera.

Nel suo primo discorso dopo la nomina, Anez ha detto fra l'altro: "Mi impegno ad assumere tutte le iniziative necessarie per pacificare il Paese". Il popolo boliviano, ha proseguito, "è testimone del fatto che abbiamo fatto tutti gli sforzi necessari per canalizzare la presenza dei parlamentari delle tre forze politiche rappresentate, ma che, tuttavia, i parlamentari del Mas hanno fatto sapere che non sarebbero venuti".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.