Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Bolsonaro: "sposterò l'ambasciata a Gerusalemme"

Yair Bolsonaro

KEYSTONE/AP/SILVIA IZQUIERDO

(sda-ats)

Yair Bolsonaro, presidente eletto, manterrà la promessa fatta in campagna elettorale e trasferirà l'ambasciata brasiliana da Tel Aviv a Gerusalemme.

In un'intervista telefonica a Boaz Bismuth, direttore di Israel Ha-Yom - che ne ha diffuso un'anticipazione - Bolsonaro ha confermato la sua intenzione. "Israele - ha detto - è un Paese sovrano. Se decide quale è la sua capitale, noi concordiamo. Quando mi è stato chiesto in campagna elettorale se una volta eletto avrei spostato la nostra ambasciata ho risposto di sì. Voi siete gli unici a decidere quale debba essere la vostra capitale, non altri Paesi".

L'appoggio del Brasile ad Israele non si fermerà qui: lo stato ebraico - ha spiegato il neo presidente - "può contare" sul voto del suo Paese all'Onu "su quasi tutte le tematiche che lo coinvolgono". "So che il voto alle Nazioni Unite è spesso solo simbolico ma questo aiuta a definire la posizione che una nazione desidera adottare". Bolsonaro ha poi ricordato di essere stato in Israele due anni fa e che intende ritornarci.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.