Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Governo grigionese ringrazia per la solidarietà nazionale nei confronti di Bondo (GR), il villaggio della Val Bregaglia investito lo scorso agosto da colate di fango e detriti a seguito di frane staccatesi dal Pizzo Cengalo.

Riconoscenza viene espressa anche a tutte le forze di soccorso.

L'entità dei danni non è ancora nota e sarà necessario ancora del tempo per determinarla. Tuttavia, la popolazione e il comune di Bregaglia non dovranno far fronte a costi residui elevati, si legge in un comunicato odierno del Cantone dei Grigioni.

Il Governo retico ringrazia in primo luogo la Catena della Solidarietà, che il 31 agosto aveva aperto un conto in favore di Bondo e che oggi ha comunicato di aver raccolto finora 5 milioni di franchi.

Un ringraziamento è espresso anche al Patronato svizzero per comuni di montagna, ai governi cantonali, ai numerosi comuni, alle istituzioni, ai privati cittadini e ai Paesi vicini che hanno a loro volta fatto donazioni a favore della popolazione colpita.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS