Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una donna di 76 anni è rimasta gravemente ferita in una lite scoppiata ieri sera nella sua abitazione a Boppelsen (ZH). La polizia ha arrestato un 21enne che abita nella stessa casa e che ha confessato l'aggressione.

La donna è stata ricoverata in ospedale in stato critico e questa mattina le sue condizioni apparivano stabili, ha detto all'ats un portavoce della polizia. La donna ha riportato in particolare ferite alla testa.

Stando a una nota, le forze dell'ordine hanno ricevuto ieri verso le 19.30 la chiamata di vicini che hanno riferito della lite. Gli agenti arrivati sul posto hanno trovato dapprima il 21enne, con macchie di sangue sui vestiti. In un'altra stanza è poi stata ritrovata la donna gravemente ferita.

Sia l'anziana signora che il giovane hanno la nazionalità svizzera e vivono da alcuni mesi nella stessa casa. Aggressore e vittima sono inoltre lontani parenti, ha fatto sapere la polizia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS