Una "bomba" da 9000 miliardi di dollari pronta a scoppiare minacciando l'economia. È il debito accumulato dalle aziende americane e che inizia a preoccupare in un quadro di aumenti dei tassi di interesse e di un indebolimento dell'economia.

Gli analisti non temono particolari problemi per i prossimi 12 mesi, ma - avvertono - i rischi possono aumentare rapidamente e la situazione deteriorare.

L'allarme è alto per le aziende che hanno un rating poco superiore al livello spazzatura e che, in caso di downgrade, potrebbero trovarsi in difficoltà con il rischio di un effetto domino.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.