Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Borse asiatiche contrastate, con rialzi in prevalenza sulle attese di interventi a stimolo dell'economia in Cina, dopo alcune dichiarazioni in tal senso del premier Wen Jiabao.

"Rimane una capacità significativa della Cina di ulteriori misure di stimolo - ha detto un esperto di UBS alla Bloomberg per spiegare i rialzi nell'area -, non solo da una prospettiva monetaria, che include ulteriori tagli ai tassi o ancora una riduzione delle riserve, ma anche l'abilità a fare stimoli addizionali con misure fiscali mirate".

La Borsa di Tokyo era chiusa per festività. A dispetto dell'ottimismo dato ai mercati da Wen, la piazza cinese ha segnato un brusco calo, con l'indice Shanghai com in flessione dell'1,74% in chiusura. Zte, secondo produttore in Cina di attrezzature per le telecomunicazioni, ha perso il 10% dopo aver annunciato che gli utili nel primo semestre potrebbero esser scesi dell'80%. Suning Appliance, maggior retail nell'elettronica per capitalizzazione, ha invece fatto un tonfo dopo aver parlato di un calo possibile degli utili del 30%.

Nella tabella l'andamento degli indici di riferimento delle principali Borse dell'area Asia-Pacifico:

- Tokyo chiusa

- Hong Kong invariata

- Shanghai -1,74%

- Taiwan -0,20%

- Seul +0,27%

- Sydney +0,57%

- Singapore -0,06% (in corso)

- Mumbai -0,06% (in corso)

- Bangkok +0,49% (in corso)

- Giakarta +0,98% (in corso)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS