Navigation

Borsa: Europa fiacca; bene Milano e Madrid, spread sotto 280

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 marzo 2012 - 19:00
(Keystone-ATS)

Seduta con pochi spunti sui mercati finanziari. Accantonato il tormentone Grecia, l'attenzione degli investitori si sta spostando sull'andamento dell'economia americana.

Oggi non sono peraltro arrivate particolari indicazioni dall'indice sull'edilizia abitativa Nahb, poco mosso a marzo al livello di 28 contro il 29 precedente e un'attesa di 30, mentre il settore immobiliare continua a essere percepito come l'anello debole della catena della ripresa dell'economia statunitense.

Né l'annuncio di Apple di un dividendo è riuscito a smuovere Wall Street e a imprimere una direzione ai listini del Vecchio Continente, che hanno terminato in leggero calo, così come erano partiti. In altalena solo Madrid e Milano che hanno messo a segno un guadagno finale. Lo spread tra Btp e Bund è tornato sotto i 280 punti base a 278, in calo dai 281 di venerdì. Il rendimento del titolo decennale italiano è sceso al 4,84%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?