Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MILANO - Seduta pesante per tutte le Borse europee, anche se con forti differenze: l'indice Dj stoxx 600, che fotografa l'andamento dei principali titoli quotati sui listini del Vecchio continente, ha ceduto l'1,17%, con Londra e Zurigo che hanno contenuto le perdite sotto il punto percentuale, mentre Madrid e Milano hanno chiuso in calo di oltre due punti.
Le piazze azionarie continentali hanno accusato il doppio colpo del calo inatteso della fiducia delle imprese tedesche e dei consumatori negli Stati Uniti. A questi dati macroeconomici si sono aggiunte notizie preoccupanti da qualche banca, con Commerzbank che ha annunciato perdite superiori alle stime degli analisti e che ha chiuso in calo del 6,47%. Male anche Santander e Unicredit, che hanno ceduto rispettivamente il 4,10% e il 3,88%, seguite dal Banco Bilbao Vizcaya Argentaria (-3,59%) e da Deutsche bank (-3,31%)
Vendite inoltre sul settore delle materie prime, con la svizzera Xstrata in calo del 3,39% e Tenaris del 3,28%, mentre in controtendenza ha chiuso il solo settore anticiclico dell'alimentare, trainato da Carlsberg che ha registrato un aumento degli utili e che ha chiuso in aumento dell'8,02%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS