Navigation

Borsa: salta fusione tra Borsa di Londra e listino canadese

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 giugno 2011 - 20:17
(Keystone-ATS)

Salta la fusione tra il London Stock Exchange, la Borsa di Londra che controlla anche Piazza Affari, e Tmx, proprietario del listino di Toronto. Ne danno comunicazione in una nota congiunta le due società.

Pertanto, in base agli accordi intercorsi tra le parti, i canadesi di Tmx sono tenuti a pagare all'Lse una penale di 10 milioni di dollari canadesi (circa 7,1 milioni di euro) a cui si potrebbero aggiungere altri 29 milioni di dollari locali (circa 20 milioni di euro) qualora Tmx dovesse fondersi da qui ad un anno con Maple Group che in precedenza aveva avanzato un'offerta concorrente di aggregazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?