Navigation

Borsa: Sydney crolla del 7,4%, peggior calo da 2008

La Borsa di Sydney fa registrare il suo peggior calo dalla crisi finanziaria del 2008. KEYSTONE/AP/Rick Rycroft sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 12 marzo 2020 - 07:23
(Keystone-ATS)

La Borsa di Sydney precipita oggi del 7,4%, il suo peggior calo dalla crisi finanziaria del 2008, sui timori per l'impatto economico della pandemia di coronavirus.

L'indice ASX 200 è crollato di 421,3 punti, a quota 5.304,6, dopo che il presidente americano Donald Trump ha annunciato il divieto di viaggiare negli stati Uniti dall'Europa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.