La Borsa di Tokyo chiude a +0,23% in scia al rialzo di Wall Street, malgrado i dati sull'occupazione Usa e il peggioramento del Pil nipponico di aprile-giugno in seconda lettura (-1,8% congiunturale e -7,1% annualizzato).

L'indice Nikkei sale di 36,43 punti, a 15.705,11, con il dollaro che pur cedendo qualcosa sullo yen si mantiene sopra quota 105. L'export della Cina, infine, sale ad agosto per il quinto mese di fila (+9,4%) generando un surplus commerciale di 49,8 miliardi di dollari.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.