Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TOKYO - La Borsa di Tokyo cede lo 0,68%, scontando i timori degli investitori sulla tenuta della fragile economia nipponica di fronte a uno yen che mantiene tutta la sua solidità contro dollaro (sceso a 85,36) ed euro (a 108,54).
Il Nikkei scivola a quota 9.116,69, perdendo 62,69 punti, in scia anche alle notizie poco rassicuranti sulla ripresa globale, con i dubbi sull'economia Usa e sul debito dell'Europa.
Il premier nipponico Naoto Kan e il governatore della Bank of Japan, Masaaki Shirakawa, hanno avuto in mattinata un colloquio telefonico relativo proprio all'impatto dello yen sull'economia del Giappone. Il capo di gabinetto Yoshito Sengoku, nel corso della conferenza stampa di mezzogiorno, ha spiegato che Kan e Shirakawa "hanno avuto scambi di vedute sugli sviluppi recenti che hanno segnato i mercati finanziari", aggiungendo che non è stata trattata l'opportunità di intervenire o meno sul mercato dei cambi per raffreddare lo yen.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS