TOKYO - La Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi in ribasso dello 0,78%, a ridosso dei minimi di seduta.
L'indice Nikkei si è portato a 10.013,30 punti, 78,89 in meno della chiusura di venerdì, scontando i timori che la seconda stretta monetaria decisa in Cina, allo scopo di sgonfiare potenziali bolle, possa far raffreddare l'economia di Pechino, finora tra i motori della ripresa mondiale.
I dati del Pil nipponico del quarto trimestre 2009, infatti, hanno evidenziato una crescita migliore delle attese proprio con la domanda proveniente dalla Cina e dalle altre economie asiatiche.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.