Navigation

Borsa svizzera: accelera nel pomeriggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 dicembre 2011 - 15:19
(Keystone-ATS)

Accelerazione nel primo pomeriggio alla Borsa svizzera. Alle 15.00 circa l'indice SMI dei titoli guida segna 5751,53 punti, in aumento dello 0,57%. L'indice allargato SPI è a quota 5218,62 (+0,62%).

Al centro dell'interesse continua a figurare la crisi debitoria europea, in particolare le proposte di Angela Merkel e Nicolas Sarkozy in vista del vertice dell'UE di venerdì, hanno rilevato gli operatori. Dopo l'incontro fra i due leader, iniziato alle 13.30, è prevista una conferenza stampa.

Andamento positivo per i bancari, con UBS in aumento dello 0,97%, Credit Suisse del 2,67% e Julius Bär dello 0,91%. Tra gli assicurativi Zurich Financial (+1,50%) fa meglio di Swiss Re (+0,83%).

Contrastati i pesi massimi difensivi, con Nestlé che guadagna lo 0,59%, Novartis appena sotto la linea di demarcazione (-0,02%) e Roche in aumento dello 0,27%.

Anche i titoli più sensibili alle oscillazioni congiunturali non evidenziano un andamento uniforme. ABB è in rialzo dell'1,27%, Adecco è in recupero rispetto a stamane ma tuttora in rosso (-0,69%) e Holcim avanza dell'1,81%.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?